Prenota la tua
consulenza

Okay
passaggio mercato libero

Mercato libero luce e gas: cos’è e come funziona

L’anno 2024 segna un momento cruciale per i consumatori di energia in Italia: il passaggio obbligatorio dal mercato tutelato a quello libero.

Questa transizione rappresenta un passo importante verso un mercato energetico più competitivo e sostenibile. In questo articolo, spiegheremo le differenze chiave tra i due mercati, cosa bisogna fare nel 2024, come comportarsi, le conseguenze di non aderire al mercato libero e offriremo consigli pratici per una scelta consapevole.

MERCATO TUTELATO VS MERCATO LIBERO: QUALI DIFFERENZE?
Il mercato tutelato, gestito dal Servizio Elettrico Nazionale, offre tariffe stabilite dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA). Questo mercato è stato una scelta sicura per molti, ma con limitate opzioni di personalizzazione.

Il mercato libero, invece, permette ai consumatori di scegliere liberamente il proprio fornitore di energia, con tariffe e offerte competitive basate sulle leggi di mercato. Questo comporta una maggiore varietà di offerte, spesso con vantaggi in termini di prezzo e servizi aggiuntivi.

LA FINE DEL MERCATO TUTELATO: UNA TRANSIZIONE FASE PER FASE
L’energia elettrica e il gas sono le due aree in cui si vedrà questo cambiamento.
La proroga al 1° luglio 2024 riguarda il mercato tutelato dell’energia elettrica per i clienti domestici non vulnerabili, mentre la scadenza per il gas è stata confermata per il 10 gennaio u.s.
Queste date sono cruciali poiché segnano il termine entro cui i consumatori devono avere effettuato la loro scelta.

Per i consumatori che non hanno effettuato/effettueranno la scelta entro le suddette scadenze, il governo ha previsto delle soluzioni.
Nel caso del gas, chi rimane indeciso continuerà a ricevere il servizio, ma con tariffe variabili basate sulle quotazioni nazionali.
Per l’energia elettrica, invece, i consumatori saranno assegnati a fornitori selezionati attraverso aste territoriali organizzate da Arera, con una tariffa di salvaguardia, che potrebbe non essere la più vantaggiosa.

Pertanto, è importante iniziare a informarsi fin da ora, confrontando le varie offerte disponibili.

CONSIGLI UTILI
• Scegli fornitori Green, che utilizzano energia prodotta da fonti rinnovabili.
• Attenzione al servizio clienti: esistono realtà che offrono un servizio clienti chiamato “One Call Solution”, che consente la risoluzione di qualsiasi problematica interfacciandosi con un unico operatore, a prescindere dall’argomento.
• Bolletta semplice trasparente: è importante comprendere facilmente le voci in bolletta e avere ben chiaro a cosa fanno riferimento. Tieni in considerazione questo aspetto quando scegli il tuo nuovo fornitore.
• Offerte speciali: esistono compagnie che offrono importanti scontistiche in bolletta, trova quella più adatta a te!

RICORDA: IL CAMBIO DI FORNITORE È GRATUITO E NON COMPORTA INTERRUZIONI DEL SERVIZIO.

Il passaggio al mercato libero rappresenta un’opportunità per esercitare un maggiore controllo sulle proprie scelte energetiche.
Con la giusta preparazione e informazione, questo può tradursi in benefici economici e un impatto positivo sull’ambiente.
Questa transizione rappresenta un’opportunità per i consumatori di esplorare nuove opzioni e potenzialmente trovare soluzioni più vantaggiose e sostenibili. Tuttavia, richiede anche un impegno attivo nel comprendere le opzioni disponibili e nel fare scelte informate.

Scegli Energy Power per la tua fornitura luce e gas 100% green e rivoluziona il consumo in casa tua!
Grazie alle tariffe competitive e sempre in linea con il mercato, risparmierai in bolletta consumando in maniera responsabile e sostenibile.

Contattaci per saperne di più!

Attiva subito la tua offerta luce e/o gas

Prenota la tua
consulenza

Inserisci qui sotto i tuoi dati: il nostro consulente di zona più vicino a te ti ricontatterà entro una settimana!

Tipologia(Obbligatorio)
Preferenza di orario in cui essere contattati
Consensi(Obbligatorio)
Dopo aver preso visione dell'informativa privacy redatta ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679:
Consenso marketing
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Chiudi